KDE minimale in Archlinux

KDE

Kde è un ambiente grafico ricco di applicazioni.
Archlinux è una distribuzione che si costruisce passo dopo passo.
Molte volte gli utenti di Archlinux non sono interessati ad installare meta-pacchetti contenenti svariate applicazioni che poi, alla fine, non verranno utilizzate.
Per questo motivo è sempre consigliabile installare una versione minimale del vostro ambiente grafico e di seguito installarsi quello che effetivamente ci occorre.
Per prima cosa bisogna aprire un terminale e autentificarsi come amministratore di sistema con il comando

su

vi verrà richiesto d’inserire la password d’amministratore.

Il passo successivo è quello di aggiornare il sistema con il comando

pacman -Syu

alla fine bisognerà confermare premendo il tasto [ s ].

Per installare Kde minimale basta il comando

pacman -S kdebase-workspace

adesso non vi resta che riavviare il sistema e provare Kde, ricordatevi di selezionarlo prima di rientrare come utente.

Linux Mint Kde si aggiorna

KDE mascotte

Linux Mint con KDE come ambiente grafico si aggiorna alla versione 17.1 che, a differenza del precedente articolo Linux Mint Xfce nuovo aggiornamento, passa dalla versione 4.13 di Kde alla più recente versione 4.14.

Kde 4.14 è costituito da Plasma 5 e KDE Frameworks 5 etrambi realizzati con le librerie Qt5 migliorando notevolemte l’aspetto estetico della nostra distribuzione.

Come con la versione Linux Mint Xfce sono stati modificati alcuni aspetti del pannello delle impostazioni semplificando la gestione della nostra distribuzione.

Anche Linux Mint con Kde nome in codice Rebecca è basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS (Long Term Support) e sarà supportata fino ad aprile 2019.

Uscito KDE 4.11.2

kde

KDE è un ambiente grafico molto apprezzato dagli utenti GNU/Linux, se non il più appprezzato.
Con la versione Kde 4.11.2 sono stati risolti più di 70 bugs ed è stato incluso il manager delle finestre KWin, il file manager Dolphin, il gestore dei contatti Kontact.
Questa versione non contiene solo le correzioni dei bugs, ma anche gli aggiornamenti delle traduzioni rendendo questo ambiente grafico più stabile e più piacevole.