Colorare Pacman e il terminale

Colorare Pacman e il terminale

Se siete stufi di avere il vostro terminale bicolore e volete qualcosa di più colorato seguite la nostra guida.
Per prima cosa, nella votra cartella utente, aprire il file .bashrc con un qualsiasi programma per la modifica dei files di testo, tipo scite, gedit, mousepad, krite, libreoffice… nel nostro esempio utilizzeremo il programma Nano in riga di comando, di modo che tutti gli utenti GNU/Linux con i più disparati ambienti grafici non devono installarsi i suddetti programmi.
Da terminale digitare:

nano ~/.bashrc

elminare o commentare la riga:

PS1='[\u@\h \W]\$ ‘

ed inserire:

PS1=’\[\e[1;31m\]\u\[\e[m\]@\[\e[1;32m\]\h\[\e[m\] \[\e[1;34m\]\w\[\e[m\] \[\e[0;33m\]\$\[\e[m\] ‘

salvare il file e riaprire il terminale per vedere le modifiche.
Potete anche aggiungere:

alias ls=’ls –color=auto’
alias grep=”grep –color=auto”
export GREP_COLOR=’0;31′

provate per esempio i comandi:

ls -a

e per grep

ls /usr/lib | grep "xml"

Per avere Pacman colorato aprire un teminale da amministratore:

nano /etc/pacman.conf

e decommentare #Color

# Misc options
#UseSyslog
Color
#TotalDownload
CheckSpace
#VerbosePkgLists

salvate il file e provate a fare una ricerca dei pacchetti

pacman -Ss pacman

Lascia un commento