Abilitare ZSWAP su kernel 3.11

zswap

Zswap è stato inserito con l’uscita del kernel 3.11 Linux.
Zswap è uno strumento che entra in funzione quando rimane poca RAM libera e permette di comprimere blocchi di memoria evitando al sistema di andare a scrivere sul disco rigido, aumentando di conseguenza la reattività della nostra distribuzione GNU/Linux.
Zswap è disabilitato, per attivarlo dobbiamo modificare il nostro bootloader.
Esistono molti bootloader per nostra comodità tratteremo solo Grub e Syslinux.
Prima di tutto accertarsi quale versione del kernel è installato nel nostro computer, per farlo lanciare il comando:

uname -r

se il risultato è una versione del kernel pari o maggiore di 3.11 potete proseguire, se minore vi consiglio di aggiornare il vostro kernel.

PROCEDURA PER GRUB 2

Aprire un terminale come amministratore di sistema e lanciare il comando

nano /etc/default/grub

modificare la seguente riga

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT=””

aggiungendo zswap.enabled=1 frà le virgolette

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT=”zswap.enabled=1″

salvate il file CTRL + O confermate con il tasto Invio e chiudete Nano con i tasti CTRL + X.
Ultima operazione sarà quella di riconfigurare Grub con il comando

grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg

ora riavvitate il sistema.

PROCEDURA PER GRUB

La procedura per le versioni di Grub precedenti è leggermente differente.
Aprire un terminale come amministratore di sistema e andate ad editare il file menu.lst come segue

nano /boot/grub/menu.lst

cercate la riga che inizia con kernel come nell’esempio seguente


kernel /boot/vmlinuz-linux root=/dev/sda1 ro

ed aggiungete zswap.enabled=1 alla fine della riga


kernel /boot/vmlinuz-linux root=/dev/sda1 ro zswap.enabled=1

senza virgolette!!!
Salvate il file appena modificato con i tasti CTRL + O confermate premendo il tasto Invio e chiudete Nano con i tasti CTRL + X.
Riavviate il sistema.

PROCEDURA PER SYSLINUX

La procedura con Syslinux non è molto differente dalle precedenti.
Aprire un terminale come amministratore di sistema e andate ad editare il file syslinux.cfg come segue

nano /boot/syslinux/syslinux.cfg

cercate la riga che inizia con APPEND come nell’esempio seguente


APPEND root=/dev/sda1 rw

ed aggiungete zswap.enabled=1 alla fine della riga


APPEND root=/dev/sda1 rw zswap.enabled=1

mi raccomando di evitare le virgolette!
Salvate il file appena modificato premendo contemporaneamente i tasti CTRL + O confermate con il tasto Invio e chiudete Nano con i tasti CTRL + X.
Riavviate il sistema.

Per sapere se Zswap è in funzione una volta riavviato il computer aprite un terminale e lanaciate i comandi

dmesg | grep zswap

vi consiglio inoltre di leggere Velocizzare la nostra distribuzione GNU/Linux con lo Swappiness Tuning e ricordatevi Zswap funziona se il sistema possiede una partizione Swap sul disco fisso in caso contrario vi consiglio di leggere Aggiungere la Swap a mano prima di attivare Zswap.

Lascia un commento